Domanda:
Qual è il modo più veloce per rimuovere la vernice da un pezzo di rivestimento / modanatura installato?
jlpp
2010-08-24 18:13:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Supponiamo che tu abbia delle modanature dettagliate attorno a diverse porte interne e desideri rimuovere la vernice con il minimo sforzo (in termini di tempo)? Come lo faresti? Pistola termica, prodotti chimici, rimozione del rivestimento e reinstallazione, ecc.Sono tutte opzioni.

Tre risposte:
#1
+4
ChrisF
2010-08-24 18:40:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il percorso con il minor tempo possibile sarebbe sicuramente il percorso "rimuovi il taglio e sostituiscilo con uno nuovo".

Tuttavia, questo dipenderà dalla tua capacità di ottenere un sostituto adatto.

La pistola termica è abbastanza veloce, ma devi stare attento a a) i prodotti chimici rilasciati durante il riscaldamento della vernice eb) a non bruciare il legno. Le pistole termiche non dovrebbero essere utilizzate dove hai vernice a base di piombo.

Le sostanze chimiche saranno utili dove hai modanature delicate / complesse ma probabilmente impiegheranno più tempo in quanto potresti aver bisogno di diverse applicazioni se hai molti strati di vernice.

Avrai sicuramente bisogno di carteggiare le modanature se usi una pistola termica, potresti doverlo fare se usi prodotti chimici. Ciò potrebbe non essere praticabile per modanature delicate / complesse.

Sono confuso su come una pistola termica sia più veloce delle sostanze chimiche: la mia esperienza con le pistole termiche è che vanno bene per le superfici piane, ma iniziano ad avere problemi quando si ha qualche tipo di sollievo, poiché devi raschiare cose e potrebbe avere diversi spessori di vernice in diverse aree che causano problemi. (ma poi, forse stavo sbagliando)
@Joe - questa è solo la mia esperienza, ma con le sostanze chimiche che il pubblico può acquistare devi dipingerlo, lasciarlo per un po 'e poi toglierlo e poi ripetere se hai molti strati. Sì, le pistole termiche sono facili per la superficie piana, ma posso entrare abbastanza facilmente nelle valli delle modanature: basta usare l'angolo del raschietto o un cacciavite.
#2
+1
Niall C.
2010-08-24 20:20:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Convincere qualcun altro a farlo è sempre il meno laborioso: se hai un servizio di sverniciatura nelle vicinanze, chiedi loro di farlo. Avranno accesso a sostanze chimiche più forti di te e avranno anche la configurazione fisica per prendersi cura di fumi e rifiuti tossici. Il servizio che ho utilizzato immerge i pezzi in un bagno di solvente riscaldato che scioglie la vernice: nessun graffio, quindi nessun potenziale danno a dettagli intricati.

Ho fatto rifare una porta tempo fa; IIRC, fanno pagare in base alla superficie del pezzo da trattare ed era di circa $ 100 per quella porta (80 "Hx30" Lx1,5 "P). Quando l'ho riavuta, ho dovuto carteggiare leggermente per riavere la superficie a una condizione fresata.

Sì, dovresti considerare questo, ma una parola di avvertimento: se la porta è abbassata male, può torcersi e deformarsi dandoti così una porta che non si adatta più al telaio.
#3
+1
Scribblemacher
2012-11-24 22:54:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende dall'età e dal tipo di vernice, dal numero di strati e dalla complessità del legno. Proverei uno o tutti i metodi su una piccola area per vedere cosa funziona meglio.

Di gran lunga, togliere il legno dal muro, smontarlo e rimetterlo a posto è più veloce e sicuro. È molto più facile raschiarlo una volta che non è attaccato al muro. Quindi è molto più facile usare sostanze chimiche.

Il calore funziona molto bene, ma fai molta attenzione a testarlo mentre procedi e non bruciarlo. Non appena inizia a bollire, scartalo. Nella mia esperienza, il calore non è stato utile quando c'è una nuova vernice di lattice su una vecchia vernice; ha solo reso lo strato superiore appiccicoso e più difficile da rimuovere. Di solito cerco di eliminare il più possibile prima di usare il calore. La vernice al lattice a volte si stacca in belle strisce lunghe. Ho già usato il calore sulla vernice al piombo, ma indosso una maschera respiratoria e con una buona ventilazione nella stanza. Se rimuovi la lavorazione del legno, questo è un problema minore in quanto puoi farlo nel tuo garage o qualcosa del genere.

Una pistola termica e un raschietto triangolare affilato funzionano molto bene sui vecchi lavori di mulino e angoli. Puoi anche ottenere stufe al quarzo che possono riscaldare una grande sezione del rivestimento in una volta e sono molto efficaci (ma costose).

Una buona spatola affilata funziona bene su vernici al lattice e superfici piane. Puoi ottenere buoni ed economici raschietti di tutte le forme nei mercatini delle pulci e affilarli per farli da fiuto. Spesso la sfida è colpire la vernice con la giusta angolazione, quindi prova diversi raschietti se scopri che ciò che stai facendo non funziona.

Se usi prodotti chimici, le spazzole metalliche funzionano molto bene. Il mio vicino mi ha detto che l'acetone funziona bene per rimuovere il fango in eccesso che rimane bloccato nella lavorazione del legno, ma non l'ho ancora provato. Cerco di evitare i prodotti chimici perché mi sembra sempre di passare più tempo a cercare di sbarazzarmi del fango di quanto non farei semplicemente a scartare la vernice!

Buona fortuna. Ripristinare la lavorazione del legno è un tale dolore e non esiste davvero un modo "semplice" per farlo. I risultati possono valere la pena però!



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...