Domanda:
Diversi interruttori automatici continuano a scattare, alcuni non si ripristinano
MJohnston
2015-07-01 20:14:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Contesto: casa della Carolina del Sud costruita nel 2009, presume che tutti gli impianti elettrici, il pannello principale e gli interruttori automatici fossero nuovi in ​​quel momento. Mi sono trasferito nella casa a maggio dopo essermi trasferito dal Regno Unito. Ho portato con me alcune apparecchiature elettriche dal Regno Unito e ho utilizzato trasformatori elevatori (SUT) per alimentare gli articoli del Regno Unito, oltre ad acquistarne di nuovi negli Stati Uniti.

Circa 2-3 settimane dopo il trasloco in un circuito ha iniziato a scattare e alla fine non si è reimpostato. Ha alimentato una camera da letto secondaria (utilizzata come ufficio compreso l'utilizzo di un SUT da 500 W) e un bagno adiacente. È scattato anche dopo aver scollegato tutto, reimpostato e provato una lampada (con 3 lampadine LED da 8 W 120 V). Stavo lavorando e mia moglie ha chiamato un elettricista. Speravamo che il guasto potesse essere coperto dall'assicurazione Homebuyers!

Ha diagnosticato che il trasformatore SU aveva causato instabilità (quindi non coperto da assicurazione perché è una condizione che abbiamo introdotto), che gli interruttori di circuito erano sensibili e che una volta che un interruttore inizia a scattare, è probabile che continui a scattare. Lo ha cambiato con uno che fosse "meno sensibile".

Da allora sono scattati molti altri circuiti (circa 5 diversi), alcuni dove sono in uso i SUT e altri no. Spesso si limitano a inciampare e non sembrano collegati all'introduzione di un nuovo carico e normalmente hanno elementi di carico abbastanza bassi collegati (ad esempio router wifi, TV LED, lampada LED). Alcuni sono inciampati solo una volta, altri più spesso. Alcuni scattano un paio di volte (entro 5-10 minuti durante il tentativo di reimpostazione) prima di rimanere reimpostati, altri rimangono reimpostati dopo uno scatto.

Finora tutti si sono reimpostati e non sono scattati costantemente fino all'ultimo notte intorno a mezzanotte: il circuito aveva un SUT da 1000 W collegato e acceso, ma tutti gli apparecchi collegati erano spenti e non è stato introdotto alcun nuovo carico.

L'interruttore non si reimposta, anche dopo aver scollegato il SUT - scatta istantaneamente.

Domande: - il collegamento all'instabilità quando si utilizzano i SUT è valido? - se sì, l'instabilità potrebbe "trasferirsi" ad altri circuiti dove non c'è SUT? - una volta che un interruttore ha iniziato a scattare, continuerà a farlo e dovrà essere sostituito? - c'è qualcosa di "normale" negli Stati Uniti? La mia esperienza nel Regno Unito è che un interruttore funzionerà correttamente se mia moglie fa bollire il bollitore e collega un ferro mentre l'asciugatrice è in funzione (!), Ma per il resto i sistemi "nuovi" sono piuttosto stabili. Questo sembra accadere quasi in modo casuale e quando non viene introdotto alcun nuovo carico.

Grazie

Modifica: alcune considerazioni aggiuntive sui fattori che ho introdotto che potrebbero essere utili (supponendo che questo non stava accadendo con i precedenti proprietari): - Ho aggiunto protezioni da sovratensione, direttamente o dopo SUT ad alcuni dei circuiti che sono scattati - Sto usando una coppia di adattatori powerline per Ethernet cablata che incrocia due dei circuiti che hanno scattato (il circuito originale secondario della camera da letto / problema dell'ufficio e un armadio al piano di sotto che si trova sullo stesso circuito del soggiorno su cui si trova una TV LED, Apple TV e un sistema audio, il tutto tramite un dispositivo di protezione da sovratensione).

Qualche interruttore si surriscalda, davvero caldo? Gli interruttori hanno al loro interno sia un meccanismo elettromagnetico ad altissima corrente (che scatta in caso di sovraccarico eccessivo, come un cortocircuito) sia un meccanismo bimetallico termico a corrente leggermente elevata (che scatta in caso di sovraccarico leggero). Inoltre, se i fili non sono collegati saldamente all'interruttore, quell'area si surriscalda e riscalda le budella dell'interruttore.
No, non che io abbia mai notato - non ho sentito specificamente nessuno degli interruttori per il calore, ma nel resettare un viaggio non ho notato che gli interruttori fossero caldi.
Quale pannello di marca e interruttori? Il SUT è in buono stato? Hai fusibili o interruttori sul lato secondario del trasformatore (SUT)?
Non sono davanti al pannello ora, ma quasi certi interruttori sono Siemens e credo anche il pannello. Tutti i SUT sono nuovi (meno di 6 mesi) e in buone condizioni. Sono tutti fusi (non sono sicuro dell'amperaggio del fusibile ma i fusibili sono tutti forniti per ciascuna unità).
Gli interruttori che scattano a terra e / o sono di tipo guasto da arco? (Le etichette su di esse dovrebbero dire - avranno anche un pulsante TEST su di esse)
Sono ancora lontano da casa ma dopo aver guardato sul sito di Siemen sono abbastanza certo che siano interruttori di arco elettrico.
L'elettricista che è uscito con la stessa azienda che ha cablato la casa?
Vedi qualche indicazione LED sugli interruttori di guasto dell'arco scattati?
Tieni presente che, anche se non è collegato nulla, un trasformatore elevatore, specialmente delle dimensioni che hai menzionato, attirerà un'enorme corrente di spunto; tipicamente da 6 a 10 volte la corrente nominale massima. Questo è probabilmente sufficiente per danneggiare i tipici interruttori domestici.
Sei risposte:
#1
+2
Dale Mahalko
2016-11-25 13:30:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo thread è vecchio di un anno ma dopo aver letto i commenti sulla domanda, sembra quasi certamente che l'edificio abbia sviluppato un cablaggio difettoso che causa archi elettrici e fa scattare costantemente gli interruttori del circuito di guasto dell'arco.

Le apparecchiature personali potrebbero non essere direttamente coinvolte in questo, a parte il completamento del circuito e il fatto che il cablaggio dell'edificio difettoso ma inattivo si esponga.

Gli AFCI dovrebbero inciampare ancora e ancora finché il vero problema non è risolto, perché i guasti dell'arco dovuti a cablaggi difettosi non andranno via da soli e la sostituzione degli stessi AFCI non risolverà nulla, a meno che non sia l'AFCI ad archi interni.

Il cablaggio dell'edificio può guastarsi da solo anche se è stato originariamente installato e ispezionato correttamente, se ci sono condizioni esterne che causano la corrosione del metallo all'interno delle scatole di giunzione, come allagamenti, elevata umidità dell'edificio o esposizione all'oceano salato spray.

Forze esterne come ea I terremoti possono anche causare guasti da arco elettrico allentati dovuti alla trazione dei fili e all'allentamento dei capicorda e dei dadi dei fili, quando gli edifici si flettono ma non crollano.

La soluzione è davvero per l'elettricista (o il proprietario della casa se la giurisdizione lo consente) per controllare l'intera lunghezza di ciascun circuito guasto, aprire le scatole di giunzione dal pannello dell'interruttore a tutti i punti finali e controllare che non ci siano dadi o morsetti a vite allentati.

Poiché i collegamenti dei dadi dei cavi non possono essere esaminati installati, sarà necessario rimuoverli tutti per esaminare le estremità dei cavi e quindi serrarli nuovamente. Tutti i contatti tra filo metallico e metallo e l'interno del dado del filo devono essere lucidi. Anche se se stai attraversando tutto questo, potrebbe avere più senso sostituire tutti i dadi del filo con nuovi e non preoccuparti di riutilizzare quelli vecchi.

Per i terminali a molla push-in, l'estremità del cavo deve essere rilasciata, esaminata per segni di corrosione o bruciature, reinserita nel terminale a molla e controllata per un saldo ancoraggio con un leggero strappo.

Le prese di corrente e i dispositivi delle lampade possono anche formare un arco all'interno del punto in cui è inserita la spina o la base della lampada.

Verificare che le spine dei dispositivi non presentino segni di bruciature scure sulle lame o segni di bruciature scure sulle facce delle prese dove le lame sostituire sia le prese a muro bruciate che le spine del dispositivo, non solo una di esse o il problema si riavvierà.

Allo stesso modo, controllare tutti i portalampada per contatti anneriti o bucherellati / saldati e sostituire sia la presa che lampada se trovata, perché l'arco provoca riscaldamento indesiderato e incendi di edifici.

Se il problema persiste dopo aver controllato tutte le giunzioni e i terminali facilmente esaminabili, l'arco può essere nascosto all'interno di dispositivi a circuito chiuso che non sono progettati per essere aperti ed esaminati, come interruttori e prese di corrente che sono rivettati / incollati chiusi, o i loro terminali a molla push-in interni nascosti. Potrebbe essere necessario sostituire tutti questi dispositivi del circuito per vedere se lo scatto dell'ACFI si arresta definitivamente.

Idealmente se lo scatto del circuito si verifica quando accade qualcosa di specifico, questo probabilmente porterà alla risoluzione più rapida, come come "quando accendo / spengo questa luce della stanza, l'AFCI scatta" ... quindi in ordine di complessità, controlla il portalampada, la base della lampada, prova a sostituire l'interruttore della luce sigillato con uno nuovo, quindi passa a esaminando tutto il cablaggio dell'edificio end-to-end dall'AFCI alla lampada, incluso nel dispositivo della lampada stessa.

Infine, se possibile, cercare di individuare la causa del fattori di stress / danni e tentare di prevenirli o alleviarli.

In alcuni casi potrebbe essere necessario modificare il cablaggio dell'edificio, ad esempio il passaggio all'utilizzo di conduit a tenuta stagna e con guarnizioni per proteggere i cavi corrosi a causa dell'umidità elevata esposizione.

I danni dovuti alle sollecitazioni del cablaggio causati dai terremoti e dal movimento degli edifici possono essere ridotti lasciando un gioco a spirale nelle pareti o nelle scatole di giunzione, in modo che il cablaggio abbia spazio per flettersi e muoversi senza separare i connettori di giunzione o terminali.

Il cablaggio e i dispositivi che sono esposti a frequenti vibrazioni, regolazione della posizione o cicli di riscaldamento e raffreddamento possono anche sviluppare connessioni lente e ad arco e potrebbero richiedere modifiche di progettazione o ispezioni più frequenti per eventuali danni.

A meno che il cablaggio non sia stato installato con una tecnica scadente altamente coerente, ho difficoltà ad accettare che * cinque * circuiti diversi presenterebbero tutti un arco simile.Se rintracciare e ispezionare attentamente ogni connettore in un circuito che scatta mostra segni di archi, probabilmente questa è la causa.Tuttavia, è facile trascurare un piccolo arco: la superficie interessata può essere inferiore a mezzo millimetro quadrato.
#2
+2
Harper - Reinstate Monica
2019-08-12 06:38:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho portato con me alcune apparecchiature elettriche dal Regno Unito e ho utilizzato trasformatori elevatori (SUT) per alimentare gli articoli del Regno Unito

L'hai sovraccaricato . Chiaro e semplice.

Quando cambi il voltaggio, i watt rimangono costanti, quindi è una buona unità da usare. Il Regno Unito utilizza 240 volt a 13 A. Sono 3120 watt. Molti apparecchi di riscaldamento, come asciugacapelli, macchine da caffè, bigodini, bollitori, caldaie, griglie, waffler, stufe, ecc. Ecc. Vogliono ottenere quanto più calore possibile. Vogliono assorbire un po 'meno degli scatti del circuito, quindi in genere sono costruiti per un assorbimento di corrente di 10-11 A o 2400-2640 watt.

La maggior parte dei circuiti derivati ​​negli Stati Uniti ha una potenza nominale di 15 amp a 120 V. Senti un problema? 15 A X 120 V = 1800 watt. Nemmeno vicino

Un circuito di filiali negli Stati Uniti semplicemente non può sopportare il carico di un apparecchio del Regno Unito . Questo è un effetto collaterale dei nostri 120 volt più bassi (più sicuri).

enter image description here

Se desideri collegare prese da 240 V a casa tua per supportare gli elettrodomestici del Regno Unito, il cablaggio degli Stati Uniti ha un sistema per questo, e lo farà gestire i tuoi carichi con brio. Ma in realtà devi ... sai ... usarlo. Sentiti libero di far installare a un elettricista tutti i circuiti da 240 V / 15 A o 20 A che desideri. Puoi persino utilizzare prese BS1363 su di loro per amor di nostalgia, sebbene il nostro standard sia NEMA 6-15P.

Oh, parlando di questo, dato che stavi usando i SUT di hokey-dokey, presumo che stessi usando anche gli "adattatori di tutto" di hokey-dokey. Sì, quelli sono un disastro in una lattina, e specialmente per gli apparecchi ad alto assorbimento. È molto probabile che parte del tuo problema sia che hai distrutto o cortocircuitato i SUT o gli adattatori di hokey Everything.

"Come può il mio SUT guidare un carico da 2640 W? È solo un SUT da 500 W." Facilmente. Un trasformatore può fornire qualsiasi quantità di corrente, e in effetti ne ha bisogno per fornire corrente di spunto o avviamento del motore. 500W significa solo la sua valutazione continua prima che abbia problemi di surriscaldamento termico. Non può avere un circuito di protezione (o questo impedirebbe l'avvio del motore), quindi è tutto su di te non sovraccaricarlo. Se non si tiene conto, può fondere, guasto a terra, aprire o cortocircuitare internamente, il che farà scattare rispettivamente GFCI, AFCI o interruttori normali.

l'interruttore non si reimposta, anche dopo aver scollegato il SUT: scatta istantaneamente.

È un interruttore GFCI [RCD] o AFCI? (Ha un pulsante di prova)? Data l'annata della tua casa, è comune che il sovraccarico causi problemi di cablaggio a interruttori o prese (o occasionalmente, interruttori). Il primo colpevole è una scorciatoia di cablaggio chiamata "pugnalate alle spalle". Il colpevole n. 2 è una vite terminale con coppia insufficiente. La risposta dell'NFPA (il nostro governatore) è di richiedere cacciaviti dinamometrici e interruttori AFCI (per rilevare molti errori di cablaggio, leggi: pugnalate alle spalle difettose). È anche possibile, ma improbabile, che il sovraccarico danneggi un interruttore GFCI o AFCI o la possibilità molto remota di danneggiare un interruttore normale.

Domande: - il collegamento all'instabilità quando si utilizzano i SUT è valido?

Solo perché lo stai sovraccaricando! Altrimenti è completo di cavallo. I pannelli interruttori venduti nel 2009 saranno tutti GE, Siemens, Square D o Eaton e sono tutti progetti perfettamente competenti.

  • se sì l'instabilità potrebbe "trasferirsi" ad altri circuiti dove non c'è SUT?

Assolutamente no. Stanno depredando la tua inesperienza.

L'unico granello di verità qui è che un guasto da arco attivo su un circuito può far scattare gli interruttori di arco nei circuiti vicini, perché quegli interruttori stanno letteralmente ascoltando la forma d'onda dell'arco ( l'hai sentito) e possono sentire i circuiti vicini.

  • una volta che un interruttore ha iniziato a scattare, continuerà a farlo e dovrà essere sostituito?

Sì, ma è raro difetto dell'interruttore e uno che dovrebbe essere in garanzia.

  • C'è qualcosa di "normale" negli Stati Uniti? La mia esperienza nel Regno Unito è che un interruttore funzionerà correttamente se mia moglie fa bollire il bollitore e collega un ferro mentre l'asciugatrice è in funzione (!), Ma per il resto i sistemi "nuovi" sono piuttosto stabili. Questo sembra accadere quasi in modo casuale e quando non viene introdotto alcun nuovo carico.

Assolutamente no. L'equipaggiamento elettrico qui è perfettamente competente, soprattutto intorno al 2009.

Sono turbato dal fatto che non abbiamo avuto una conversazione su che tipo di pannello e interruttori sono. AFCI / GFCI dovrebbero aver preso parte alla conversazione.

Non sono convinto che 120V sia più sicuro.La causa principale di morte per guasti elettrici è l '"inalazione di fumo".120 V richiede il doppio delle correnti a parità di potenza e significa che giunzioni mal realizzate producono il quadruplo del calore, il che significa più probabilità di incendi.Ovviamente, se usi quel margine di sicurezza per assorbire il doppio della potenza, sei tornato da dove hai iniziato.
... ma assolutamente d'accordo sul fatto che gli ingranaggi elettrici negli Stati Uniti di questo secolo sono perfettamente sicuri (se installati correttamente, ma questo avvertimento si applica ovunque).
@MartinBonner data la vendemmia 2009, la costruzione moderna e gli standard elettrici saranno andati abbastanza lontano per arrestare il problema dell'inalazione di fumo, richiedendo scatole e cavi senza fumo tossico.Tuttavia è troppo presto per un'ampia protezione GFCI, il che significa che la tensione è molto rilevante per il rischio di shock / penetrazione.Quello che morde a 120 V potrebbe uccidere a 230, quindi rivendicherò il merito per quello contro l'Europa.Anche la Gran Bretagna è d'accordo, da qui la loro fase di divisione 55 / 120V nei cantieri.
#3
+1
wallyk
2015-10-04 10:38:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una volta che un interruttore ha iniziato a scattare, continuerà a farlo e dovrà essere sostituito? - c'è qualcosa di "normale" negli Stati Uniti?

No: questo è un comportamento insolito. Data l'affidabilità degli interruttori automatici statunitensi, quasi certamente c'è un guasto nei dispositivi che stai utilizzando o forse qualche guasto nel cablaggio della casa.

Poiché molti circuiti di differenza stanno fallendo, potrebbero esserci solo poche cause :

  • Qualcosa in comune a tutti i circuiti è il pannello dell'interruttore stesso
  • Controlla il ponte di comunicazione powerwire per vedere se è progettato per il progetto di alimentazione degli Stati Uniti: 120/240 volt a 60 Hz. Non è un ponte trifase.
  • Scollega tutti i trasformatori per vedere se il problema scompare.

USA l'assicurazione copre perdite specifiche come riparare la casa se viene bruciata, allagata o distrutta da un terremoto, supponendo che l'assicurazione copra tali rischi. L'assicurazione non è quasi mai per qualcosa che si rompe.

I dispositivi del Regno Unito si aspettano una potenza di 50 Hz, ma quella degli Stati Uniti è di 60 Hz. Per i dispositivi che convertono l'alimentazione di linea in CC (elettronica di tutti i tipi), la frequenza della linea di alimentazione non ha importanza. Ma i dispositivi motorizzati (frigoriferi, ventilatori, condizionatori d'aria, macchine da cucire, riscaldatori con soffiatore, deumidificatori, utensili elettrici, ecc.) Potrebbero non funzionare correttamente con un trasformatore che, se progettato per 50 Hz, fornisce il 20% in più di reattività del previsto che aumenterebbe la corrente che scorre attraverso i fili proporzionalmente.

#4
  0
JpaytonWPD
2015-10-03 06:16:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Rimuovi tutti i SUT e prova a far funzionare alcuni dispositivi da 110 V ad alta corrente. Ricorda che se il tuo SUT utilizza un dispositivo da 1 A, ne ricava circa 2 A dalla presa da 110 V.

Se un interruttore scatta più volte in un breve periodo, può essere rilasciato in modo permanente.

No, la tensione e la corrente vengono trasformate, ma la potenza è più o meno la stessa.
500W 220 + 1000W 110. Per spiegare diversamente Hai un dispositivo che richiede 2.27A a 220V. Richiederebbe il doppio di quell'amperaggio per generare 220 V da 110 V. Il SUT fondamentalmente converte la corrente in tensione. (Non esattamente, ma questo è un modo semplice per spiegarlo.
@JpaytonWPD, no, ti sbagli ancora. `watts` =` volt` x `amp` quindi un dispositivo che assorbe 2 amp a 110 volt utilizzerà 1 amp a 220 volt, ei watt utilizzati in entrambe le situazioni sono gli stessi: 220.
Hai ragione, stiamo parlando di conversione da 110 a 220. Per far funzionare un dispositivo che richiede 1A a 220 dovrai tirare 2A richiesti a 110. Il wattaggio rimane lo stesso.
#5
  0
Mrbios
2015-11-16 12:25:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Verificare dalla mfg del trasformatore step up che possa funzionare con la tensione degli Stati Uniti. Testare / monitorare la tensione sulle prese collegando un voltmetro. Dovrebbe leggere circa 118v. Prendi in considerazione la creazione di un sottopannello temporaneo con due interruttori da 20 A per alimentare i dispositivi e isolare il problema. Potrebbe essere un problema con il cablaggio in casa. Verificare la resistenza di terra / picchetto di terra: gli elettricisti hanno questo tester speciale.

#6
  0
Gary
2015-12-21 21:11:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono sospettato del crossover * che hai menzionato che condivide due circuiti ma non capisco cosa sia. * @MJohnston ha detto "Sto usando un paio di adattatori powerline per Ethernet cablata che incrocia due dei circuiti che sono scattati"

HOWEVER:

Un "Neutral aperto", una condizione dove il filo bianco comune non mantiene la sua connessione al servizio elettrico di origine, causerà il verificarsi di tutti i tipi di cose strane quando la tensione da un lato della sorgente da 120/240 volt troverà la sua strada attraverso un carico e poi attraverso un altro circuito per raggiungere l'altro lato della sorgente. I 240 volt completi viaggeranno quindi in serie attraverso entrambi i circuiti.

Ciò può accadere su più circuiti contemporaneamente, ad esempio: un carico sulla fase A non riesce a trovare il potenziale di 120 volt sul bus neutro del pannello. Diversi carichi collegati su più circuiti sulla fase B condividono lo stesso bus neutro comune. Il potenziale di 240 volt si traduce in una corrente che viaggia attraverso la fase A e quindi continua alla sorgente di fase B attraverso tutti i circuiti chiusi collegati sulla fase B. Questa condizione può consentire quasi il doppio della corrente e della potenza previste (ampere e watt) attraverso il dispositivo sulla fase A.

Suggerimento: verificare il potenziale di 120 volt dalla fase A al bus neutro e anche dalla fase B al bus neutro. Esaminare tutti i collegamenti del neutro, in particolare quello dalla fonte di alimentazione al bus del neutro nel pannello. Se possibile, controlla i collegamenti del neutro a monte del tuo pannello di alimentazione.

Assicurare buoni collegamenti alla sorgente è sempre un buon servizio di routine per il tuo pannello di alimentazione, terra e neutro sono della massima importanza.

@MJohnston Ecco il crossover che hai menzionato: "Sto usando una coppia di adattatori powerline per Ethernet cablata che incrocia due dei circuiti che sono scattati" Puoi per favore fornire i dettagli di quel dispositivo e cosa si intende con "incrocia due dei circuiti? "


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...