Domanda:
Qual è il modo migliore per idraulicare un bagno in modo da evitare sbalzi di temperatura nella doccia?
gregmac
2010-08-15 22:38:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tutti sono stati sotto una doccia dove puoi capire quando qualcuno sciacqua il water, apre un rubinetto della cucina e così via, poiché la temperatura cambia rapidamente. Ci sono anche altri luoghi in cui la doccia non è praticamente influenzata da nient'altro.

Esiste un modo per collegare le linee (utilizzando un tubo di una certa dimensione o un certo ordine di rami) per ridurre al minimo la sensibilità? Gli idraulici professionisti prestano mai attenzione a questo, o fanno semplicemente quello che è il percorso più breve?


Nella mia casa attuale, la doccia non cambia mai temperatura, nonostante l'uso di lavastoviglie, lavanderia, servizi igienici o altri rubinetti. C'è una linea da 3/4 "che corre in una direzione per il freddo e un'altra linea da 3/4" che corre nella direzione opposta per il caldo (il serbatoio dell'acqua calda si trova esattamente sul lato opposto della casa da dove arriva l'acqua fredda) . Sul lato freddo, c'è prima il lavello della cucina e poi il bagno (e sono sicuro al 99% in base al posizionamento che la doccia sia prima, seguita dal WC, poi dal lavandino). Sul lato caldo, c'è una linea da 1/2 "che si stacca prima per la lavanderia e il bagno di servizio al piano di sotto, quindi il bagno nello stesso ordine di prima.

Sei sicuro che la tua doccia attuale non sia controllata termostaticamente? Ciò garantirà che la temperatura rimanga costante nonostante altri utenti assumano acqua calda o fredda.
Avevo pensato di non averne uno perché è solo un controllo singolo, ma a un'ispezione più attenta è un Moen, che fa diversi controlli termostatici a controllo singolo che assomigliano un po 'al mio (il mio è probabilmente di almeno alcuni anni vecchio). I precedenti proprietari hanno tenuto buoni registri e hanno rifatto il bagno alcuni anni prima che acquistassi il posto - li ho solo esaminati, ed è in effetti una valvola bilanciata.
Questo è uno dei vantaggi dell'utilizzo di un sistema PEX. Il sistema ha un collettore acqua calda e fredda, con linee dedicate ad ogni apparecchio in modo che la perdita di carico sia più stabile.
Un mixer a pressione bilanciata fa * molta strada * verso temperature estreme di moderazione. Invece noterai cambiamenti nel volume del flusso quando il mixer riduce il flusso di (ad esempio) caldo per abbinare una diminuzione del flusso di freddo.
Una risposta:
#1
+6
ChrisF
2010-08-15 23:02:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un modo per garantire che la temperatura della doccia non vari è installare un miscelatore termostatico. Anche se potresti ridurre il flusso quando qualcun altro usa l'acqua in un'altra parte della casa, la temperatura rimarrà costante.

La maggior parte dei miscelatori termostatici ha un ritardo prima di correggere la temperatura.
@Walker Avrai un ritardo praticamente con qualsiasi doccia. L'acqua deve essere riscaldata da qualche parte anche se hai un riscaldatore "istantaneo" immediatamente dietro il soffione della doccia. Una volta che l'acqua ha raggiunto la giusta temperatura, non fluttuerà.
Il problema con le caldaie combinate (caldaie senza serbatoio) è che la portata dell'acqua calda spesso diminuisce più della portata dell'acqua fredda quando viene aperto un rubinetto. In altre case sia la portata del freddo che quella del caldo si riducono, quindi la doccia diventa più calda, poiché la caldaia impiega un po 'di tempo per raffreddarsi. La maggior parte dei miscelatori termostatici non risponde fino a quando il rubinetto non è chiuso!


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...