Domanda:
Perché una lampadina a LED non funziona in una lampada standard?
Colin
2015-04-29 01:39:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho una lampada da parete nel bagno del mio appartamento di Brooklyn che è la mia unica fonte di luce. Un adesivo sull'apparecchio dice che è Max 75W. L'altro giorno, l'equivalente CFL da 14 W / 60 W che c'era da quando mi sono trasferito si è bruciato e ho dovuto sostituirlo. Poiché è la mia unica fonte di luce nella stanza ed è il 2015, ho acquistato una lampadina LED equivalente da 13 W / 75 W per entrarci, la più alta che ho trovato nel negozio di ferramenta locale. Nessun problema, vero? Una lampadina da 13 W è molto più bassa di 75 W. **

La cosa più strana è che, quando ho avvitato la nuova lampadina, la luce si è rifiutata di funzionare. Quando ho inserito una CFL più grande, diciamo un equivalente da 20 W / 75 W, si è anche rifiutata di funzionare. Solo quando ho inserito un'altra CFL equivalente da 14 W / 60 W ha finalmente funzionato. Tutte le lampadine nuove di zecca che funzionano in altre prese dell'appartamento.

Qualcuno sa cosa potrebbe esserci dietro? Devo chiedere a un elettricista di verificarlo o alcuni apparecchi di illuminazione non sono compatibili con i LED?

** Rif: Posso inserire una lampadina a LED equivalente a 75 watt in un dispositivo che dice 60 watt max?

Qualche dimmer o forse un timer che aziona la luce? Inoltre, alcune luci LED / CF hanno un tempo di accensione (a volte fino a due secondi) che può farci pensare che una luce non funzioni. 2 secondi sono un'eternità quando siamo abituati all'istante.
@diceless No dimmer. Il tempo di "avvio" è un buon punto. Lo proverò e ti risponderò. Tuttavia, lo stesso LED in un'altra lampada altrove nell'appartamento si è acceso immediatamente.
L'unica altra cosa a cui riesco a pensare, la sezione alimentatore / trasformatore della lampadina potrebbe essere troppo grande per l'apparecchio impedendogli di fare un buon contatto nella presa.
Due risposte:
#1
+22
Colin
2015-04-29 05:33:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho trovato la risposta! @diceless mi ha messo sulla strada giusta nel guardare dove il piede della lampadina si collega all'apparecchio.

Dato che era un apparecchio più vecchio (installato negli anni '80, credo), il contatto caldo ( Il numero 1 in questo diagramma) era piegato e si collegava con la lampadina più piccola ma non con la lampadina LED più grande.

Con il circuito spento sull'interruttore che ho raggiunto con un abbassalingua di legno e piegarlo leggermente verso l'alto. Quindi, mi sono assicurato di avvitare saldamente la lampadina a LED. Premendo l'interruttore era luminoso come il giorno!

Volevi dire "Numero 1" o "Numero 2" invece di "Numero 3"? Il numero tre non dovrebbe essere caldo; dovrebbe essere neutro e non vedo come potresti regolarlo con un abbassalingua.
@Paul Sì, # 1. Corretto.
Ho avuto lo stesso problema con una lampada che aveva tre lampadine; le mie lampadine a LED funzionerebbero in due, ma non nella terza (potrei far funzionare le CFL e le lampadine a incandescenza, tuttavia). Questa soluzione ha funzionato perfettamente per me.
Questo ha funzionato per me in più di un'occasione. Per qualche ragione, le lampadine a LED tendono ad avere una profondità leggermente inferiore, ma è probabile che funzionino se pieghi il contatto alla base della presa.
#2
+3
user63126
2016-11-28 02:12:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho avuto lo stesso problema con le lampadine a LED che non funzionavano in una presa di corrente su cui funzionava una lampadina a incandescenza. Dopo essermi assicurato che l'interruttore fosse spento, o che la lampada fosse scollegata, ho inserito un paio di pinze sottili nella presa e ho tirato un po 'il contatto inferiore. Dopodiché, una lampadina a LED ha funzionato bene.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...